SATINATURA METALLI

La satinatura è un tipo di finitura sempre più richiesta nella produzione e nella rifinitura dei metalli.  Questo tipo di lavorazione è più facile da ottenere rispetto alla lucidatura e rende il prodotto su cui è applicata meno delicato. Inoltre questa lavorazione copre gli eventuali difetti superficiali dei materiali e i segni lasciati da altre lavorazioni.

La satinatura si ottiene con abrasivi tridimensionali, quali bear-tex, scotch-brite o surface conditionning.

Questa finitura ha molteplici applicazione. La satinatura dona ai particolari così rifiniti il caratteristico aspetto opaco che risulta molto elegante, ma questo tipo di lavorazione non ha solo finalità puramente estetiche. Infatti tale finitura è particolarmente richiesta dai produttori di strumenti chirurgici. La satinatura serve a rendere opache queste superfici in modo che sotto le luci di una sala operatoria non emettano fastidiosi riflessi, ma allo stesso tempo mantengano una rugosità estremamente bassa e per non permettere l’eventuale annidarsi di batteri nei solchi delle lavorazioni precedenti.

La satinatura dell’acciaio inoltre rappresenta uno dei metodi più diffusi nella lavorazione delle lamiere inox, in grado di donare al componente finale un aspetto moderno ed raffinato, perfetto per rivestimenti di ogni genere, che  oggigiorno va molto di moda soprattutto nel settore dell’arredamento e dell’edilizia.

Top